TV: Alla ricerca di Guido Morselli - Alberto Buscaglia

Alberto Buscaglia
Alberto Buscaglia
Vai ai contenuti
Le attività > Cinema e TV
Continuando ad approfondire le cosìddette "zone d'ombra" della cultura letteraria italiana, dopo il librettista libertino Lorenzo Da Ponte, dopo il poeta in lingua milanese Delio Tessa, dopo l'"eccentrico" Carlo Dossi, non poteva non stimolare una riflessione critica e biografica uno scrittore come Guido Morselli, inopinatamente ignorato e rifiutato in vita dalla società letteraria ed editoriale italiana, ma subito "scoperto" e interamente pubblicato da Adelphi dopo essersi suicidato con un colpo di pistola nella casa paterna di Varese.
Il film/documentario, prodotto nel decennale della tragica morte dello scrittore, scritto e diretto da Alberto Buscaglia, con la collaborazione di Luciano Erba per il commento, ricostruisce la tormentata vicenda della vita di Guido Morselli inseguendo il filo insieme fantastico e sottilmente autobiografico della sua eccentrica e straordinaria opera narrativa, così consapevolmente "europea" da essere emarginata da una editoria italiana incapace, dal dopoguerra in avanti, di cogliere il reale talento al di fuori di clichè prestabiliti, banalmente neorealistici e comunque politicamente e ideologicamente impegnati. Il film va alla ricerca di questa originalità esplorando i luoghi della relatà biografica e quelli della mimetica vena narrativa di Morselli, capace di passare da un "genere" all'altro senza mai tradire la sua personale visione del mondo e della vita. Dalla riflessione filosofica alla Storia come avrebbe potuto svolgersi (i romanzi ucronici o che guardano alla storia come "sarà", come il profetico Roma senza Papa), dai sentimenti di una borghesia spaesata nella relatà di un ideologico dopoguerra alla fuga nel "divertimento 1889" di una belle epoque che volgerà per l'ancora ignaro protagonista in tragedia; fino alla conclusione di Dissipatio H.G., coclusione non solo per il protagonista del romanzo, che dopo un tentativo di suicidio si ritrova a essere l'ultimo uomo sulla "terra desolata" ma dove la natura sopravvive, ma anche per l'autore di questa estrema fantasia, che di lì a poco, dopo l'ultimo rifiuto editoriale, si suiciderà realmente, nella ipocrita costernazione della conformistica società letteraria italiana.  
DOCUFILM PER LA TV



Alla ricerca di Guido Morselli


Soggetto, sceneggiatura e regia di Alberto Buscaglia

Commento di Luciano Erba

Intervengono: Roberto Calasso, Dante Isella,
Giuseppe Pontiggia

Voce narrante: Maria Brivio
Con le voci di:
Paolo Bessegato e Annamaria Lisi

Montaggio: Antonio Utzeri

Fotografia: Adone Nardi, Rodolfo Schianni

Produzione: Rai 3 Programmi Regionali

Negativo colore 16 mm

Durata 55' c. (1983)
Torna ai contenuti